Investimente (Finanza comportamentale 2.0)

Investimente. Il test dell’investitore consapevole di Schroders

Investimentewww.investimente.it è il test psicofinanziario dell’investitore consapevole che Schroders mette a disposizione di promotori e private banker. Progettato da Matteo Motterlini, in partnership scientifica con il CRESA, mira a individuare i principali aspetti emotivi e cognitivi che possono condurre a scelte di investimento errate. L’obiettivo è aiutare consulenti e clienti a conoscere i processi cognitivi e i condizionamenti emotivi che influenzano le nostre decisioni. Conoscersi meglio per investire meglio.

Quando prendiamo delle decisioni le trappole mentali in cui cadiamo sono ricorrenti, ostinate e sistematiche perché dipendono da come è strutturato il nostro cervello. Le scelte finanziarie non fanno eccezione. Dall’avversione alle perdite all’illusione di sapere, siamo predisposti a incorrere in errori di valutazione. Non c’è modo migliore di smascherarli che mettendosi alla prova. Basato sulle più recenti ricerche di finanza comportamentale, Investimente è uno strumento che trasferisce la teoria in pratica in modo inedito, immediato e soprattutto intuitivo, fornendo suggerimenti personalizzati. I dati raccolti in forma anonima e l’analisi statistica che ne consegue andranno inoltre ad alimentare le conoscenze generali sul rapporto tra psicologia e decisioni finanziarie.

 

test schroders14.59.40

 

Q&A

Cos’è Investimente?
È un’iniziativa di Schroders Italia in partnership scientifica con Matteo Motterlini di finanza comportamentale. Accedendo al sito www.investimente.it i consulenti finanziari possono sottoporre ai propri clienti il “Test dell’Investitore Consapevole”, per individuare i principali aspetti psicologici che influenzano le loro decisioni d’investimento.

A chi si rivolge?
L’iniziativa è riservata ai promotori finanziari e private banker. Il Test dell’Investitore Consapevole è uno strumento per supportare i consulenti nello svolgimento della loro attività, aiutandoli a conoscere meglio i loro clienti. Per questo motivo Investimente.it è accessibile ai soli utenti di Schrodersportal, il sito di Schroders riservato agli operatori professionali.

Qual è lo scopo?
Senza finalità commerciali o riferimenti a prodotti finanziari, il Test dell’Investitore Consapevole è un modo inedito e intuitivo per “mettere in pratica” i principi teorici della finanza comportamentale. È uno strumento innovativo per andare oltre gli elementi colti dai questionari standard di profilazione della clientela. L’obiettivo è individuare aspetti emotivi, cognitivi e comportamentali che influenzano profondamente il processo decisionale dell’investitore.

Qual è la premessa?
Le scelte d’investimento sono tutt’altro che facili. A complicarle non sono solo le crisi economiche o l’incertezza dei mercati. È la natura umana il primo “problema” da affrontare. Emozioni e automatismi mentali condizionano le decisioni in modo ben poco calcolato, portando a conclusioni spesso fuorvianti. Per esempio, molti di noi sono vittime di una innata avversione alle perdite. Pur di non provare il dispiacere della sconfitta, facciamo scelte che di razionale hanno ben poco. Siamo naturalmente portati a seguire il “gregge”, anche se non sappiamo dove ci porterà. Oppure tendiamo a sovrastimare le nostre capacità o a fidarci dell’intuito quando non dovremmo, e così via. Nella maggior parte dei casi gli errori in cui cadiamo sono sistematici e per questo prevedibili: dipendono da come si è evoluto il cervello umano. Investimente è un invito a smascherarli, con la complicità di investitore e consulente. In questo modo è possibile acquisire una maggiore consapevolezza reciproca per una migliore relazione professionale.

Perché ora?
Oggi più che mai è necessaria una maggiore consapevolezza nelle scelte d’investimento. La recente crisi economica ha accentuato l’esigenza di una più diffusa educazione finanziaria, da un lato, e l’emotività e l’avversione al rischio degli investitori, dall’altro. Per Schroders i due aspetti sono collegati. Fare educazione finanziaria significa accrescere le conoscenze non solo sulla dimensione oggettiva e razionale degli investimenti (tipologie di prodotti, mercati, ecc.) ma anche su quella soggettiva e irrazionale. Per un migliore rapporto con gli strumenti finanziari – e con il proprio consulente – è quindi fondamentale conoscere meglio se stessi, ovvero le proprie emozioni, personalità, attitudini e “abitudini” in quanto investitori.

 Esiste una partnership scientifica?

Il Test dell’Investitore Consapevole è stato progettato da Matteo Motterlini, Professore all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, dove è direttore del CRESA (Centro di Ricerca in Epistemologia Sperimentale e Applicata), e si basa sulle recenti ricerche di finanza comportamentale e neuro-finanza. L’iniziativa ha carattere scientifico non solo nelle premesse ma anche nelle finalità. I dati, raccolti in forma anonima, andranno a costituire un database dinamico che consentirà di accrescere le conoscenze sul rapporto tra psicologia e decisioni finanziarie.

Quali sono i contenuti del Test?
Il Test dell’Investitore Consapevole si compone di quattro sezioni:

- Stress Test: le emozioni condizionano sistematicamente le scelte finanziarie. Per investire consapevolmente, il primo passo è capire se si ha lo stato d’animo giusto per farlo.

- Personalità: anche il carattere incide fortemente sulle decisioni. La personalità aumenta la vulnerabilità dell’investitore e la predisposizione a incorrere in errore.

- Motivazioni: perché si acquista un certo prodotto finanziario? E con quali conseguenze? Solo conoscendo le motivazioni alla base degli investimenti è possibile puntare a raggiungere, serenamente, i propri obiettivi.

- Automatismi: il percorso dell’investitore è minato da numerose trappole (comporta)mentali. Errori di valutazione e distorsioni cognitive spesso traggono in inganno. Per evitarli, bisogna conoscerli.

Quali sono le modalità di compilazione?
Il Test, della durata di 15 minuti circa, deve essere compilato via web direttamente dal cliente, preferibilmente da solo. Può essere effettuato in fase di incontro con il consulente, dal suo computer o tablet. In questo modo consulente e cliente possono confrontarsi subito sui risultati ottenuti. In alternativa è prevista una funzione “Invita i clienti”, con la quale il consulente può invitare via email i clienti a compilare il Test in autonomia.

Qual è il risultato?
Terminata la compilazione, il Test genera immediatamente un report psico-finanziario personalizzato consultabile via web e scaricabile anche in PDF, che viene inoltre spedito all’indirizzo email del consulente. È prevista una versione per il cliente e una per il promotore/private banker. Quest’ultima contiene dei suggerimenti per il consulente sui punti in cui l’investitore appare più vulnerabile. In fase di compilazione il cliente può indicare il proprio indirizzo email per ricevere una copia del report.

Qual è la policy di conservazione dei dati?
Le risposte alle domande del Test vengono raccolte in forma anonima, esclusivamente a fini statistici e scientifici. Per tutelare la privacy non vengono richiesti dati personali che possono ricondurre all’identità del cliente. Gli eventuali indirizzi email forniti (indicati dal consulente con la funzione “Invita i clienti” o indicati dal cliente per ricevere una copia del report) vengono conservati solo fino all’invio dei risultati e immediatamente cancellati dal database dopo la compilazione. In caso di mancata compilazione vengono cancellati dopo 60 giorni.

È disponibile anche una App?
Sì, è disponibile presso l’iTunes App Store. L’App permette ai consulenti di sottoporre il Test tramite iPad. Consente inoltre di accedere all’archivio delle compilazioni effettuate sia con iPad che sul sito web.

Rassegna stampa
Share Button