Edoardo Boncinelli

Edoardo Boncinelli

Professore ordinario presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, già direttore della Sissa, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste. Ha guidato per anni laboratori di ricerca in biologia molecolare dello sviluppo, prima all’Istituto internazionale di genetica e biofisica al Cnr di Napoli e poi all’Ospedale San Raffaele di Milano. Membro dell’Accademia Europea, dell’Organizzazione europea per la biologia molecolare e della Human Genome Organization, è stato presidente della Società italiana di biofisica e biologia molecolare. Fisico, si è dedicato allo studio della genetica e della biologia molecolare degli animali superiori e dell’uomo. Collabora con il Corriere della Sera. Tra i suoi ultimi libri Prima lezione di biologia, Laterza, 2005, Verso l’immortalità, Cortina, 2005,  La vita della nostra mente, Laterza, 2012, Vita, Bollati Boringhieri, 2013, La scienza non ha bisogno di Dio, BUR, 2013.

Chi comanda i nostri geni? A 2 giorni di vita, un cucciolo di uomo sa già contare fino a 3, capisce se coloro che stanno accanto alla sua culla sono arrabbiati o di buon umore, e "legge" la paura o l'affetto nei loro occhi. Non solo: ha una conoscenza innata del bello, cioè delle simmetrie, e distingue la voce umana da qualsiasi altro rumore. Sono molte le cognizioni con le quali l'uomo viene al mondo, "dettate" dai geni. E costituiscono altrettante ragioni di studio per la scienza. Ma anche di stupore, per ciascuno di noi: chi "comanda" i nostri geni, chi ordina che si accendano e si spengano nelle varie fasi della nostra vita e perché? A queste, e a molte altre domande, risponde Edoardo Boncinelli nella sua ampia produzione scientifica.